EUROPEAN BUSINESS CENTER S.A.
Gewerbestrasse 5, 6330 Zug, Switzerland
 
International Mobile Phone +372.57.13.00.55

European Business Center

Mondo Offshore

 


Offshore


Profilo della societÓ


Come contattarci
 

Telefono
 
International Mobile Phone +372.57.13.00.55
          +41 (0) 44.553.25.50

 
Indirizzo postale
Gewerbestrasse 5
6330 Zugo
Svizzera

 
Posta elettronica
Informazioni generali: info@avvocato.li
Informazioni vendite:  ebcswiss@gmail.com

Contatto

Clicca qui per creare la tua societÓ Offshore!


Le licenze offshore ottenibili sono le seguenti :

  1. licenza bancaria internazionale;

  2. licenza bancaria cooperativa europea;

  3. licenza gestione patrimoniale;

  4. licenza pagamenti online;

  5. licenza brokeraggio finanziario;

  6. licenza assicurativa;

  7. licenza casino;

  8. licenza scommesse;

  9. licenza lotterie;

 

 

 

SocietÓ commerciali

Una societÓ commerciale di import-export pu˛ creare una struttura offshore per ridurre il proprio carico fiscale. La societÓ offshore raccoglie gli ordini ed i pagamenti direttamente dai clienti, ma le merci vengono consegnate direttamente dal produttore. Attraverso questa struttura, la maggior parte dei profitti pu˛ essere accumulata in aree con bassa o zero tassazione. Si tratta in pratica del cosiddetto commercio triangolare, dove una societÓ offshore funge da intermediario tra il venditore e l'acquirente, in maniera tale che l'utile viene contabilizzato laddove ha sede la societÓ offshore, notoriamente esentasse o poco pi¨ che esentasse.

SocietÓ di investimento

I fondi posseduti attraverso una societÓ in una giurisdizione offshore possono essere investiti in tutto il mondo e spesso in nazioni in cui sarebbe altrimenti impossibile. A seconda della giurisdizione in cui ha sede la societÓ, i guadagni su tali investimenti sono meno o per nulla tassati rispetto ad altre aree. ╚ quindi compito della nostra azienda di indicarvi laddove Ŕ pi¨ conveniente investire i vostri denari tramite una societÓ finalizzata alla gestione dei vostri investimenti.

Holding

Le Holding offshore possono essere utilizzate per finanziare delle societÓ sussidiarie che godranno del beneficio di detrarre gli interessi pagati. Se la holding ha sede in un paese in cui vi sono limitate e contenute tasse sulle societÓ e sui dividendi, i profitti accumulati possono essere reinvestiti a discrezione dei managers della holding. In Svizzera disponiamo di un'eccellente legislazione in materia di societÓ Holding, particolarmente attrattiva sia dal profilo legale che da quello tributario. A tal punto interessante che le societÓ Holding risultano praticamente scevre di carichi fiscali avendo l'obbligo di pagare unicamente un'esigua tassa sul capitale.

Brevetti, Copyright, Royalties

Una societÓ offshore pu˛ acquisire il diritto di utilizzare del materiale protetto da copyright, licenze o da brevetti. La societÓ accumulerÓ le royalties pagando solo la prevista ritenuta d'acconto. In alcune giurisdizioni questa ritenuta Ŕ prossima o pari allo zero per cui tutti i diritti drivanti dallo sfruttamento dei brevetti o dei copyrights possono essere motlo vantaggiosi: in virt¨ degli accordi internazionali contro la doppia imposizione, il titolare dell'azienda che percepisce le royalties potrÓ inoltre evitare un doppio carico fiscale sulla sua persona.

SocietÓ di consulenza

Persone che ricevono delle somme per servizi professionali come, designers, artisti, sportivi, consulenti o autori, ecc. possono operare attraverso una societÓ offshore. La societÓ incassa i loro compensi in un ambiente a bassa tassazione e pu˛ quindi reinvestire tale denaro con ulteriori guadagni. Generalmente, questo tipo di societÓ figura sulla cosiddetta "blacklist", nel senso che gli enti tributari europei non accettano la detrazione di fatture emesse da societÓ offshore se l'operazione o il servizio fatturati non sono suffragati da una prestazione effettiva. Si riduce pertanto di molto l'impiego di societÓ offshore per la consulenza e servizi professionali. Esistono tuttavia delle giurisdizioni che non figurano sulla "blacklist" e le cui societÓ possono tranquillamente emettere delle fatture all'indirizzo di persone fisiche o societÓ europee. La nostra azienda Ŕ senz'altro in grado di aiutarvi nella scelta, nella costituzione e nell'acquisto di questo genere di societÓ offshore, accettate dalle autoritÓ fiscali europee.

Beni immobili

Molte delle spese associate alla proprietÓ di un immobile possono essere ridotte se il proprietario dell' immobile Ŕ una societÓ offshore. La vendita dell' immobile avviene semplicemente trasferendo le azioni della societÓ che lo possiede dal venditore all' acquirente eliminando in questo modo i lunghi tempi delle procedure di compra-vendita e risparmiando su tasse sulla vendita e sulle spese notarili. In questa maniera Ŕ del resto garantito l'anonimato assoluto dell'operazione, di tal sorta che il venditore e l'acquirente rimangono sconosciuti ai terzi.

Imbarcazioni

Allo stesso modo dei beni immobili sarÓ possibile assegnare la proprietÓ di un' imbarcazione ad una societÓ offshore riducendo il pagamento delle tasse dovute ad un' eventuale vendita successiva e le tasse connesse al possesso dell' imbarcazione.

SocietÓ di intermediazione mobiliare o private banking

Le tasse che possono essere ridotte sono: tasse sulle CFC, tasse sui guadagni esteri, tasse sui redditi di impresa e sui guadagni accumulati. Oltre a ridurre legalmente le tasse, queste strutture permettono ai beneficiari di godere della massima segretezza.

Di solito tutto parte da un buon consulente con dei buoni rappresentanti nelle giurisdizioni offshore e quindi in grado di operare ovunque sia richiesto o consigliabile in funzione delle esigenze del cliente beneficiario. Una volta stabilita la struttura pi¨ idonea, si provvede alla costituzione di una IBC.

Generalmente, attraverso un Trust, il beneficiario (che poi Ŕ di fatto il concedente) impartice le istruzioni al fiduciario di costituire la IBC. Attraverso i corrispondenti nel centro offshore in cui si desidera operare, la societÓ viene prontamente costituita dagli agenti locali, i quali a loro volta operano come fiduciari (una specie di Trust nel Trust), designando i direttori, dove richiesto, avviando le relazioni bancarie e stabilendo la sede dell'ufficio registrato.

Quest'ultimo servizio, detto di domiciliazione, prevede anche l'utilizzo di linee telefoniche, fax, servizio di segreteria, ritiro e rispedizione della posta, emissione di fatture e in generale di tutto quello che si svolge in un ufficio. A seconda del tipo di servizi richiesti, esistono ovviamente delle tariffe che comprendono il compenso dei direttori, la domiciliazione della societÓ e le spese di costituzione.

A seconda della complessitÓ della struttura i costi sia di costituzione che di mantenimento possono variare ma, considerando che di solito non Ŕ richiesto un capitale sociale minimo, queste spese si limitano in definitiva alle normali tariffe professionali dei fiduciari ed alle spese di costituzione. Tanto per dare un' idea, diciamo che una struttura offshore non supera quasi mai i 5.000 Euro totali, includendo le spese annuali di mantenimento. Molto conveniente se si pensa solo al risparmio fiscale che ne pu˛ derivare, oltre che al valore aggiunto dalla protezione totale della sfera privata e commerciale del cliente.

A questo punto Ŕ sufficiente iniziare ad operare attraverso istruzioni supplementari passate di volta in volta ai fiduciari i quali le eseguono scrupolosamente al fine di far funzionare tutta la struttura esattamente secondo i desideri del cliente beneficiario, sempre che questi non implichino attivitÓ illegali.

Alcune operazioni possibili con le "offshore companies":

  1. Apertura di rapporti di c/c di corrispondenza con qualunque Istituto di Credito
     
  2. Poter effettuare investimenti nelle "Borse Valori" di tutto il mondo
     
  3. Operazioni import-export
     
  4. Intestazione quote sociali di societÓ a responsabilitÓ limitata, Spa e di immobili (terreni o fabbricati)
     
  5. Esenzione dall'imposta di successione in caso di trasferimento di proprietÓ o di titoli o altri beni mobili o immobili
     
  6. Fatturazione (no-tax) di operazioni finanziarie - di consulenza legale, commerciale, tecnica e di collaborazione - di mediazione immobiliare e non - di servizi di ogni genere e natura - di studi di progettazione e ricerca - di indagini di mercato - di pubblicitÓ e propaganda - di rappresentanza, brokeraggio - di spese per convegni, congressi e simili
     
  7. Altre operazioni commerciali e di consulenza